Alvaro Morata
Champions League

Juventus, super Morata: è lui il capocannoniere della Champions League

Alvaro Morata raggiunge il primato nella classifica marcatori della Champions League. Sei i gol realizzati dallo spagnolo in cinque partite. Alla Juventus non accadeva da 18 anni

Alvaro Morata è il capocannoniere della Champions League. Mentre tutti si immaginano una Juventus dipendente da Ronaldo in Europa, il bomber spagnolo sta collezionando numeri record. Sei gol in cinque partite disputate valgono all’attaccante il primato della classifica marcatori insieme ad Haaland e Rashford nella più importante competizione continentale.

Morata sta trascinando i bianconeri sia in campionato che in Europa e l’intesa con Ronaldo aumenta sempre di più. In attesa di ritrovare il miglior Dybala, la Juventus si gode una coppia d’attacco che ha già fatto registrare 19 gol in stagione. Nelle 5 top nazioni, il numero di reti è inferiore solo al duo Lewandowski-Muller del Bayern Monaco. Sono loro che comandano questa speciale classifica con 20 gol tra campionato nazionale e Champions League.

Che numeri per Morata: il bomber silenzioso sta vivendo il suo miglior inizio di stagione

Il suo acquisto nel mercato estivo è passato sotto traccia, ma Alvaro Morata non ha perso tempo per far parlare di sé per le prestazioni in campo. 3 gol in campionato in 7 giornate che sommati ai numeri europei fanno 12 presenze e 9 gol: un bottino che lo rende il secondo miglior marcatore stagionale della Juventus, dietro Ronaldo. Tutti conoscevano le caratteristiche di questo ragazzo, ma nessuno mai si sarebbe aspettato che il ritorno in bianconero fosse così impattante dal punto di vista realizzativo e delle prestazioni.

Il ventottenne centravanti ex Chelsea è andato a segno contro tutte le squadre del girone di Champions League, ad eccezione del Barcellona, con cui però ha la possibilità di rifarsi nel match di ritorno in programma l’8 dicembre al Camp Nou. I sei gol messi a segno rappresentano anche un record personale per l’attaccante spagnolo in questa competizione. In sole cinque presenze, infatti, ha già battuto il suo miglior bottino realizzativo risalente all’annata 2014/15. In quella occasione Morata, alla sua prima esperienza con la maglia della Juventus, realizzò 5 reti in 12 partite.

Non solo record personali, Morata eguaglia una leggenda bianconera

Il ritorno di Morata alla Juventus si sta rivelando un acquisto fondamentale sia per il presente che per il futuro della società. Allo stesso tempo, però, i suoi numeri stanno entrando pian piano nella storia bianconera. Come appreso da Opta, i sei gol realizzati da Alvaro Morata gli hanno permesso di eguagliare una leggenda come David Trezeguet. Lo storico bomber francese, infatti, è stato l’ultimo calciatore juventino capace di registrare questo numero di marcature in una fase a gironi della Champions League.

Questo record risaliva alla lontana stagione 2001/02, quando Alvaro Morata aveva appena 10 anni e cominciava a muovere i primi passi in un campo da calcio. Il ragazzo di Madrid ne ha fatta di strada e sembra aver raggiunto quella maturità calcistica che può definitivamente affermarlo come uno dei migliori attaccanti del panorama europeo e mondiale. In soli due mesi Morata sembra aver convinto tutti, dai dirigenti ai tifosi, e i suoi gol stanno rappresentando una rivincita nei confronti di se stesso e di tutti quelli che gli hanno sempre rimproverato la poca cattiveria sotto porta.

Classifica marcatori Champions League 2020/21

Haaland (Dortmund): 6 gol (0 rig.)

Morata (Juventus): 6 (0 rig.)

Rashford (Manchester United): 6 (1 rig.)

Plea (Monchengladbach): 5 (0 rig.)

Giroud (Chelsea): 5 (1 rig.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *