Giorgio Chiellini
Ultime notizie

Juventus, Chiellini e Demiral pronti per ripartire

Di nuovo disponibili Chiellini e Demiral per la Juventus che affronterà la Dinamo Kiev in Champions League

Chiellini e Demiral pronti di nuovo a combattere per la Juventus. Ottima notizia per Andrea Pirlo che ritrova i suoi difensori e per la prima volta dall’inizio della stagione potrà fare delle scelte tattiche senza dover pensare all’infermeria. Nella prossima sfida di Champions League contro la Dinamo Kiev probabilmente i due difensori non verranno rischiati dall’inizio. Il loro rientro sarà fondamentale in vista del derby contro il Torino di sabato 5 dicembre alle 18:00.

Il comunicato della Juventus sui rientri di Chiellini e Demiral

La Juventus, attraverso il proprio sito, ha rilasciato un comunicato dove parla del ritorno in campo dei due difensori: “Da segnalare il rientro in gruppo di Chiellini e Demiral che hanno svolto l’intera seduta con i compagni”. Notizia confortante per Andrea Pirlo che avrà finalmente a disposizione la difesa completa.

I bianconeri parlano anche della sfida contro la Dinamo Kiev: “Il 1° dicembre sarà anche vigilia di Champions League: il 2 infatti all’Allianz Stadium arriverà la Dinamo Kiev e l’obiettivo sarà replicare la bella prestazione della gara di andata in Ucraina con l’obiettivo di giocarsi il primo posto nel girone a Barcellona”.

Quanto sono stati fuori Chiellini e Demiral

Il capitano juventino Giorgio Chiellini ha giocato soltanto quattro partite in questa stagione. Ha giocato le prime due in Serie A, contro Sampdoria e Roma, in Champions League ha affrontato la Dinamo Kiev e il Ferencvaros. La sua assenza è iniziata nel ritorno della sfida contro il Cagliari e ha fermato il centrale azzurro per tre partite consecutive.

Merih Demiral torna dopo aver saltato le ultime due sfide contro Ferencvaros e Benevento. In questa stagione ha sempre giocato da titolare tranne la prima contro la Sampdoria in Serie A. Il difensore turco è una certezza per Pirlo che finalmente lo ritroverà e potrà schierarlo nella sia nella difesa a 3 che in quella a 4 a seconda delle partite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *