Matthijs de Ligt Juventus
Approfondimenti

Juventus, de Ligt può rientrare in campo dopo la sosta

Buone notizie per la Juventus. Contro il Cagliari de Ligt probabilmente ritornerà a guidare la difesa bianconera

La Juventus sta per recuperare un giocatore fondamentale per il suo reparto difensivo. Alla ripresa del campionato, dopo la sosta per gli impegni della nazionale, Matthijs de Ligt ritornerà in campo. Il suo esordio stagionale potrebbe avvenire sabato 21 novembre contro il Cagliari. Una notizia positiva per Andrea Pirloche con il ritorno in campo dell’olandese potrà finalmente contare su una difesa più solida rispetto a questo primo scorcio di stagione. Senza de Ligt in campo, infatti, la retroguardia bianconera ha mostrato qualche lacuna di troppo.

Grande determinazione per de Ligt, adesso la spalla non è più un problema

Le sue prime presenze con la maglia della Juventus sono state macchiate da alcuni interventi scomposti, costando alla sua squadra diversi rigori contro. Probabilmente, l’emozione di indossare questi colori prestigiosi hanno giocato brutti scherzi al difensore ex Ajax. Poi, partita dopo partita, le prestazioni dell’olandese sono iniziate a migliorare fino a quel 23 novembre 2019, la data dell’infortunio alla spalla durante la partita contro l’Atalanta. Da quel giorno in poi, la stagione di de Ligt è stata condizionata dalla presenza del tutore che, inevitabilmente, non gli ha consentito di esprimersi al meglio delle sue potenzialità. Adesso, dopo un’attesa lunga e snervante, l’olandese è pronto a riprendersi la sua Juventus e a dare una mano ad una difesa bianconera apparsa meno irresistibile senza la sua presenza.

Con de Ligt in campo la Juventus subisce meno gol

Facendo un confronto tra le gare disputate dalla Juventus con de Ligt in campo e quelle senza, emergono diversi numeri interessanti. Con l’olandese, il numero di gol subiti è inferiore al numero di partite disputate. Quando l’ex Ajax è stato titolare, o è subentrato dalla panchina, la Juventus ha subìto 38 reti su 39 partite giocate. Senza la sua presenza sul rettangolo di gioco, invece, la difesa bianconera ha incassato un numero più alto di gol a fronte di un numero più basso di partite, ovvero 25 reti in 24 match.

Inoltre, l’assenza di de Ligt si fa sentire anche a livello mentale, specialmente per i suoi compagni di reparto. Senza di lui in campo, infatti, la Juventus ha mancato la conquista di un titolo: il 22 dicembre 2019, la sua squadra ha incassato tre reti in una partita importantissima della stagione, ovvero la Supercoppa Italiana, finita 3-1 per la Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *