Danilo allenamento Juventus
Interviste

Juventus, Danilo: “Grazie a Pirlo punto al Mondiale in Qatar”

Impegnato in Brasile con la nazionale, Danilo parla di Juventus e del suo sogno di andare ai Mondiali 2022 in Qatar

Convocato dal ct del Brasile Tite per le qualificazioni sudamericani ai Mondiali 2022, Danilo parla del suo momento alla Juventus in una intervista a GloboEsporte.com. Il terzino brasiliano è una delle note positive dell’inizio di campionato bianconero grazie alla quale ha ritrovato la maglia carioca.

Un’intervista dove Danilo parla a cuore aperto, anticipando anche quali saranno le sue decisioni future. Ha come obiettivi principali il Mondiale in Qatar e il rispetto del contratto con la Juventus che scade nel 2022.

La nuova posizione in campo di Danilo con la Juventus

In questo inizio di stagione Danilo è stato utilizzato come terzo a sinistra della difesa della Juventus dove si sta comportando molto bene: “Pirlo ha avuto un’idea simile a quanto ho fatto la City con Guardiola nei due anni che sono stato in Inghilterra. Conoscere già la posizione mi ha aiutato nell’inserimento delle nuove idee di squadra del nostro allenatore. Con questa posizione posso aiutare la squadra con la costruzione da dietro“.

In questo inizio il calciatore brasiliano ha giocato tutti gli 810 minuti fin qui disputati dalla Juventus non uscendo mai dal campo. È l’unico giocatore, portieri inclusi, ad aver giocato tutte le partite tra Serie A e Champions League. Questo anche grazie agli ottimi rapporti con l’allenatore: “Pirlo ha ancora un po’di caratteristiche da giocatore, ma dimostra già una grande leadership. Abbiamo avuto un inizio promettente, crediamo in questo gruppo“.

Molto interessante anche il passaggio sulla vita allo Juventus Training Center e il rapporto con i dirigenti: “Spesso passo del tempo con Nedved, una persona che non ha bisogno di presentazioni. Capita spesso di sederci, prendere un caffè insieme e nel mentre penso ‘sto parlando con Nedved’. Ci confrontiamo di calcio ed è fondamentale avere questo tipo di persone in società“.

L’obiettivo Mondiale e il futuro

Durante questa lunga intervista, il giocatore brasiliano ha parlato anche del suo futuro e del contratto che lo lega ai bianconeri fino al 2022: “Voglio rispettare a pieno il mio contratto di due anni con Juventus. Il Mondiale è un mio obiettivo che spero di raggiungere con il Brasile augurandoci di vincerlo”.

Parole importanti anche su quando Danilo vorrà terminare la carriera: “Non penso di voler giocare a calcio molto a lungo. Per giocare devo essere fisicamente e mentalmente al top. Ho il privilegio di giocare a calcio, ma questo comporta anche una grande responsabilità. Essere un giocatore influenza la tua vita personale e tutto quello che ti circonda“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *