allenamento Bernardeschi
Interviste

Juventus, parla Bernardeschi: “Con Pirlo ho un rapporto stupendo. Vogliamo vincere lo scudetto”

Bernardeschi ha rilasciato un’intervista affrontando diversi argomenti: dal suo rapporto con Pirlo agli obiettivi stagionali della Juventus

Dopo un inizio di stagione difficile, Federico Bernardeschi sta trovando la sua dimensione nella Juventus. L’ex Fiorentina ha parlato ai microfoni di Sky Sport spaziando su diversi temi. L’esterno bianconero ha elogiato Pirlo e ha sottolineato il grande rapporto che ha con l’allenatore. Ha inoltre analizzato la prossima sfida contro il Benevento, e ribadito la voglia dei bianconeri di vincere ancora lo scudetto. Non è mancata una parentesi sulla scomparsa di Maradona, per il quale Bernardeschi ha speso parole di grande ammirazione.

Il rapporto di Bernardeschi con Pirlo

Il giocatore della Juventus ha parlato del suo legame con l’allenatore bianconero: Con Pirlo ho un rapporto fantastico che si basa sulla fiducia e sulla sincerità, che sono le cose più importanti”. Ha anche sottolineato l’importanza del tecnico per la squadra e il suo modo di interagire col gruppo: Si relaziona bene con noi giocatori, ci da molti consigli e spiega con chiarezza le sue idee. Credo che questo sia fondamentale in uno spogliatoio come quello della Juventus”.

Alla domanda sui primi mesi di Pirlo come allenatore della Juventus, Bernardeschi ha sottolineato l’importanza del suo passato come calciatore: “Credo che il fatto di essere stato un campione quando giocava lo abbia aiutato molto in questa sua nuova avventura. Era già abituato a gestire gli spogliatoi durante la sua carriera da calciatore”.

Dopo un inizio stagione con prestazioni negative, Bernardeschi è apparso rinato nelle ultime uscite della Juventus. L’esterno classe ’94 sta guadagnando sempre di più la fiducia di Pirlo, ed è pronto a ricoprire un ruolo importante nella squadra bianconera.

La partita con il Benevento e l’obiettivo scudetto

Analizzando la trasferta di Benevento, Bernardeschi invita la squadra a non sottovalutare l’avversario: Sarà una partita difficilissima. Il Benevento è una squadra con le idee chiare e l’ha già dimostrato in questo avvio di campionato, dove ha fatto bene. Non dobbiamo sottovalutare la gara e cominciare col piede giusto. Se giochiamo da Juventus diventa tutto più facile”.

La Juventus ha avuto un’inizio di stagione altalenante. La squadra bianconera ha perso punti importanti in gare alla portata e al contrario degli anni passati, non ha dato la sensazione di essere la favorita alla vittoria finale. Bernardeschi ha sottolineato le difficoltà di una stagione particolare: “Il campionato di quest’anno è un po’ anomalo, i ritmi sono frenetici e chi gioca le coppe europee va in campo ogni due giorni”.

L’ex Fiorentina ha però ribadito la sua fiducia nella squadra e la voglia della Juventus di vincere ancora: “Molte squadre si sono rinforzate, ma i campioni in carica siamo noi e vogliamo riconfermarci anche quest’anno. Lotteremo fino alla fine”.

Le parole di Bernardeschi sulla scomparsa di Maradona

Come tutto il mondo del calcio anche Bernardeschi esterna la sua tristezza per la morte dell’argentino e la stima nei suoi confronti: Diego è stato il giocatore più forte di tutti i tempi, rappresentava il calcio. Tutti i tifosi e gli appassionati di questo sport risentono della sua scomparsa, saranno giorni tristi”.

Il giocatore della Juventus ha parlato anche dei suoi ricordi legati a Maradona, e di come l’argentino sia stato molto di più di un giocatore di calcio: “I ricordi più vivi di Maradona sono sicuramente i suoi gol che l’hanno portato a vincere il Mondiale. Ma oltre ai gol eccezionali, tutto il significato dietro alla sua figura è fondamentale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *