Calhanoglu Milan
Calciomercato Juventus

Calciomercato Juventus, spunta l’ipotesi Calhanoglu a costo zero

Intesa lontana fra Milan e Calhanoglu per il rinnovo di contratto. La Juventus fiuta il colpo a parametro zero

Hakan Calhanoglu è il nome nuovo sul taccuino della dirigenza della Juventus. Il turco è in trattativa con il Milan per il rinnovo del suo contratto, in scadenza a giugno 2021. Le parti al momento sembrano però parecchio distanti. Il giocatore avrebbe infatti chiesto 7 milioni a stagioni per rinnovare, ma il club rossonero li ritiene una cifra al di fuori della sua portata. Se non dovessero arrivare ad un’intesa finale, la Juventus potrebbe piazzare un colpo importante, assicurandosi il trequartista ventiseienne a costo zero.

Calhanoglu-Juventus, si può chiudere già a gennaio

Come detto, il contratto che lega Calhanoglu al Milan scadrà il prossimo giugno. In caso di mancato rinnovo, la dirigenza rossonera saluterebbe il proprio giocatore al termine di questa stagione, non ricavando alcun guadagno dalla sua cessione. Per questo motivo la Juventus potrebbe fare un tentativo per il turco già a partire dalla prossima sessione di mercato invernale, intavolando la trattativa sulla base di uno scambio.

Il primo indiziato in casa bianconera a compiere il percorso inverso a Calhanoglu sarebbe Federico Bernardeschi. L’ex Fiorentina è stato finora impiegato con il contagocce da Andrea Pirlo, non convincendolo mai nelle rare volte in cui è sceso in campo. Quella dello scambio rappresenterebbe quindi un’opzione vantaggiosa per entrambe le squadre: il Milan non perderebbe il proprio giocatore a costo zero, mentre la Juventus si priverebbe di un esubero e accoglierebbe nella propria rosa il numero 10 rossonero.

Una trattativa che avrebbe del clamoroso. Uno dei simboli della recente rinascita rossonera, andrebbe a rinforzare ulteriormente l’organico della Juventus. Con 9 gol e 9 assist Calhanoglu è stato uno degli uomini più importanti del nuovo Milan targato Pioli dello scorso campionato. Quest’anno sono già 4 i gol stagionali per lui, a cui si aggiungono altrettanti assist.

Dall’altra parte Bernardeschi, grazie proprio ad un allenatore come Pioli, potrebbe ritrovare le motivazioni di cui ha bisogno in un periodo così delicato della sua carriera. Soprattutto in vista dell’Europeo del 2021.

Un trequartista ideale per Pirlo

Il possibile approdo di Calhanoglu in bianconero, non può che strappare un sorriso (si fa per dire) a mister Pirlo. In questa prima avventura da allenatore, il tecnico bresciano non ha mai utilizzato un unico modulo, sperimentando idee tattiche e formazioni diverse. Alcune di queste prevedevano anche l’uso di un trequartista.

In quella posizione Pirlo ha finora schierato McKennie e Ramsey. Il primo garantisce inserimenti e tanta corsa, ma non ha la qualità necessaria e i piedi educati che quel ruolo richiede. Caratteristiche che appartengono invece ad Aaron Ramsey, sicuramente più a suo agio in quella zona di campo rispetto a McKennie. Le prestazioni del gallese sono state uno dei segnali più incoraggianti di questa nuova Juventus. I tanti infortuni e la poca continuità che ne hanno contraddistinto  carriera, non sono però da sottovalutare.

Ecco spiegato perché quello di Calhanoglu sarebbe un arrivo molto importante per “il Maestro”. L’allenatore bianconero potrebbe finalmente contare sulla presenza di un trequartista naturale in rosa: la pedina ideale da inserire nel suo scacchiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *