squadra Juventus 2020-21
Approfondimenti

Verso Benevento-Juventus, i numeri della sfida e i precedenti

Sabato alle 18 la Juventus torna per la seconda volta nella storia allo stadio Ciro Vigorito di Benevento, per il nono turno di Serie A. Solo due precedenti fra i campioni d’Italia e la squadra neopromossa, vincitrice della scorsa Serie B

Juventus e Benevento si sono affrontate nella loro storia solo due volte. Sabato 28 novembre andrà in scena il terzo confronto ufficiale tra le due squadre. Finora, i precedenti sono stati tutti a favore dei bianconeri con due vittorie su due. Il Benevento ha ritrovato la vittoria nell’ultima di campionato, a sorpresa contro la Fiorentina. Mentre la Juventus, reduce dalla qualificazione agli ottavi di Champions League, vuole accorciare le distanze dalla capolista Milan.

I numeri di Benevento e Juventus a confronto

Il Benevento di Filippo Inzaghi, era partito bene nelle prime giornate conquistando due vittorie nelle prime tre partite di Serie A. Poi una brusca frenata e quattro sconfitte di fila, con tanti gol subiti (13). Nell’ultima partita di campionato però, la squadra campana ha tirato un sospiro di sollievo, andando a vincere in trasferta a Firenze (0-1). Nonostante abbia la peggior difesa del campionato, il Benevento di Inzaghi ha già ottenuto tre successi in otto gare: nel campionato 2017/2018 aveva raggiunto lo stesso numero di vittorie dopo le prime 29 giornate.

La Juventus di Pirlo, invece, dopo l’ultima vittoria contro il Cagliari, risulta ancora imbattuta in campionato. La difesa della Juventus è la migliore della Serie A, con solo 6 gol subiti finora, ma i bianconeri non riescono a mantenere la porta inviolata per due partite consecutive dallo scorso giugno 2020. Nonostante l’ottimo periodo di forma, la Juventus sembra avere delle difficoltà soprattutto in trasferta. Nelle ultime otto trasferte di serie A, i bianconeri hanno vinto una sola volta (contro lo Spezia) e hanno subito almeno un gol nelle ultime nove. La Juventus non può e non deve sottovalutare il Benevento, visto che nelle ultime quattro trasferte contro neopromosse ha vinto solo una volta.

Una sfida nella sfida riguarda sicuramente gli allenatori delle due squadre: Andrea Pirlo e Filippo Inzaghi. Entrambi in tempi diversi hanno militato nella Juventus. Ma soprattutto i due sono stati compagni a lungo con la maglia del Milan e della nazionale. In Serie A hanno giocato ben 156 incontri da compagni di squadra, mentre da avversari in campo si sono sfidati solo quattro volte. Visto le giovani carriere da allenatori (soprattutto per Pirlo), è il primo confronto fra i due tecnici.

I precedenti tra Juventus e Benevento

Le partite ufficiali fra Juventus e Benevento, nella storia delle Serie A, sono state soltanto due e si sono svolte durante il campionato 2017/2018. Quella fu l’unica precedente partecipazione del Benevento in Serie A. In entrambe le sfide, ad uscirne vincitrice fu la Juventus, allora guidata da Massimiliano Allegri. Nel primo confronto, la Juventus vinse 2 a 1 in casa. Nel girone di ritorno, invece,  si impose per 4 a 2.

Per le forze messe in campo, sembrerebbe non ci possa essere partita ma nei due precedenti il Benevento aveva messo in difficoltà i bianconeri più di una volta. All’andata la squadra campana passò in vantaggio allo Stadium con il gol di Ciciretti e concluse il primo tempo in vantaggio. Solo nel secondo tempo i bianconeri riuscirono a ribaltare il risultato con le reti di Higuain e Cuadrado.

L’ultima trasferta della Juventus a Benevento, giocatasi nel girone di ritorno, vide protagonista Paulo Dybala. L’argentino segna tre reti e consente alla Juventus di riportarsi in vantaggio dopo che il Benevento era riuscito a pareggiare per ben due volte con la doppietta di Diabate. Il sigillo finale lo siglò Douglas costa per il 4-2 finale.

Come arrivano le due squadre e probabili formazioni di Benevento-Juventus

I numeri dicono che la squadra di Inzaghi subisce tanti gol, soprattutto contro le grandi (5 dall’Inter, 5 dalla Roma, 2 dal Napoli) e inoltre i sanniti sono reduci da tre sconfitte nelle ultime tre partite casalinghe. Mister Inzaghi non sembra voler snaturare troppo il suo modo di giocare, ma deve fare i conti con gli acciaccati Letizia, Foulon, Viola e Iago Falque. Potrebbe rivedersi dal primo minuto Lapadula, sempre importante protagonista negli ultimi gol del Benevento con tre reti e due assist.

La Juventus deve ritrovare la vittoria in trasferta, e deve cercare di essere più efficace sotto porta anche senza il suo uomo migliore. Infatti, il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo ha deciso di concedere un turno di riposo a Cristiano Ronaldo, non convocato. Salgono così le quotazioni di Paulo Dybala, pochi minuti giocati finora e 0 gol in campionto. Il protagonista dell’ultima vittoria a Benevento, potrebbe affiancare Morata in attacco nella sfida del Vigorito. Ancora fuori Demiral e Chiellini, torna invece in lista Leonardo Bonucci, regolarmente convocato.

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Glik, Caldirola, Barba; Ionita, Schiattarella, Hetemaj; Improta, Caprari; Lapadula

Juventus (3-4-1-2): Szczesny; De Ligt, Bonucci, Danilo; Chiesa, Rabiot, Bentancur, Frabotta; Ramsey; Dybala, Morata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *