Dzeko Roma
Calciomercato Juventus

Calciomercato Juventus, è Dzeko il preferito di mister Pirlo

L’attaccante bosniaco della Roma è in cima alla lista dei preferiti, ma la società giallorossa non vorrebbe privarsene senza avere un degno sostituto

La Juventus ha messo gli occhi su Edin Dzeko. Il bosniaco sembrerebbe essere il preferito dal neo-tecnico bianconero Andrea Pirlo per il ruolo di punta centrale. La situazione di impasse che si è creata col Napoli per Milik – soprattutto dovuta alla valutazione che i partenopei hanno del giocatore – ha portato la società bianconera ad iniziare a battere altre piste.

Insieme a questo c’è anche la difficoltà – soprattutto economica – nell’arrivare a nomi più quotati come Morata, Lacazette o Zapata, e anche su Raul Jimenez del Wolverhampton ci sono più di qualche dubbio soprattutto legato all’età del calciatore e all’adattamento necessario per giocare in una grande squadra.

La Roma è tranquilla: “Dzeko va via solo se lo chiederà lui”

I giallorossi sono tranquilli perché sicuri del fatto che il bomber bosniaco non ha fatto intendere niente riguardo la possibilità di lasciare la Roma e non ha dato nessun segnale che va in questa direzione. Nonostante i 34 anni i capitolini hanno intenzione di puntare ancora a lungo sul giocatore, e lo dimostra il contratto rinnovato la scorsa estate – dopo il corteggiamento dell’Inter di Conte – fino al 2022 e la fascia di capitano assegnatagli dopo la partenza di Florenzi.

In qualunque caso, i giallorossi vorranno già avere il sostituto di Dzeko qualora il bosniaco decidesse di lasciare la Roma. Senza sostituto non ci sarà il benestare della società alla cessione se non a cifre irrinunciabili. Il giocatore identificato dalla Roma come sostituto è il polacco Milik che piace anche alla Juventus, e che vuole solo i bianconeri come possibile destinazione lontano da Napoli. Ma l’accordo con i partenopei è lontano: 45 milioni di euro è la richiesta e nemmeno l’aggiunta di contropartite tecniche è servita a far abbassare le pretese di De Laurentiis.

Raul Jimenez è l’alternativa, Zapata il sogno proibito

Oltre a Dzeko e Milik – che essendo in scadenza nel 2021 potrebbe arrivare comunque l’anno prossimo – nella lista di Paratici ci sono anche Raul Jimenez del Wolverhampton, Zapata dell’Atalanta, Morata dell’Atletico Madrid e Lacazette dell’Arsenal.

L’alternativa più probabile è rappresentata dal 29enne messicano Jimenez, seguito dai bianconeri da molto tempo ha segnato 44 gol nelle ultime due stagioni con la maglia dei Wolves. La richiesta degli inglesi è però alta si parla di cifre superiori ai 50 milioni di euro, ma la Juventus dalla sua ha la presenza dell’agente Mendes – lo stesso di Cristiano Ronaldo – che è anche procuratore del messicano.

L’atalantino Zapata sarebbe il migliore per il gioco che Pirlo vorrebbe proporre alla Juventus: attaccante fisico, che sa inserirsi negli spazi e fare sponde, e molto abile nel gioco aereo. Però la richiesta del presidente Percassi è di 70 milioni di euro, troppi per un giocatore che sarebbe alla prima esperienza in un grande club.

In fondo alla lista ci sono Lacazette e Morata che non convincono Pirlo dal punto di vista tecnico-tattico per il tipo di calcio che vuole esprimere. Le cifre sarebbero pure migliori rispetto agli altri, però la Juventus potrebbe trovare i fondi necessari per fare l’investimento giusto dalle cessioni di giocatori considerati in esubero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *