Rabiot Conti Milan-Juventus
Serie A

Milan-Juventus 4-2, le pagelle: finalmente Rabiot, bocciato Rugani

La Juventus esce sconfitta 4-2 da San Siro contro il Milan che rimonta i due gol in vantaggio. Bene Rabiot, la difesa di perde in cinque minuti

La Juventus perde l’occasione di allungare in classifica a +10 dopo la sconfitta della Lazio e perde a sua volta contro il Milan per 4-2. Rabiot fa un grande gol ma un’amnesia totale della squadra offre ai rossoneri la possibilità di ribaltare la partita. Bene per i primi 50 minuti la difesa dei bianconeri ma dopo il rigore concesso al Milan, entra in un tunnel dal quale non esce. I tre gol presi in cinque minuti fanno volare la squadra di Pioli mentre Sarri dovrà meditare bene con i suoi giocatori su ciò che è accaduto.

Le pagelle dei bianconeri

Szczesny 5,5: chiamato poco in causa nel primo tempo ma sul terzo gol del Milan poteva fare di più.

Cuadrado 6: sempre una freccia sulla fascia destra, salta secchi gli avversari e difende come un grande terzino ma sulla terza rete lascia scoperta la sua fascia.

dal 77′ Alex Sandro 5: entra bene in campo ma poi regala la rete del 4-2 con un passaggio orribile.

Rugani 5: si vede poco ma è efficace nelle chiusure e soprattutto mantiene bene la posizione chiudendo gli spazi agli avversari. Errore grave sul terzo gol dove sbaglia l’uscita difensiva.

Bonucci 5,5: ha un avversario complicato come Ibrahimovic ma lo gestisce bene rischiando poco. Ingenuo a tenere il braccio largo sul colpo di testa di Rebic.

Danilo 6: è una delle poche partite in cui spinge e si sovrappone spesso. Anche lui perde la concentrazione in quei cinque minuti.

Bentancur 6,5: corre per tutti ma offre anche molta qualità alla propria squadra.

dal 93′ Muratore sv.

Pjanic 6: viene lasciato più libero rispetto alle altre occasioni e tenta di andare più in verticale ma senza successo.

dal 68′ Ramsey 5,5: il suo inserimento non si nota, fa poco e non offre nulla alla propria squadra.

Rabiot 7: è la prima partita in cui viene fuori il vero francese che offre sprazzi di grande calcio. Il gol è il simbolo della sua grande serata.

dal 68′ Matuidi 5,5: entra nel momento peggiore della sua squadra e le sue caratteristiche non sono le migliori per quella situazione.

Bernardeschi 6: ha spazio dalla sua parte con Hernandez che spinge molto però tende ad accentrarsi e a non sfruttare la fascia.

Higuain 6: la forma fisica non è delle migliori e lo si nota spesso. Fa quel che può tenendo palla e cercando gli scambi con Ronaldo.

dal 68′ Costa 6: prova a fare qualcosa quando mette piede in campo ma ormai la partita è andata e la Juventus non ha più la testa.

Ronaldo 7: leggermente in calo rispetto agli altri match ma appena ha la possibilità offre due bei palloni a Danilo e Rabiot. Sfrutta da bomber vero l’errore della difesa del Milan sul gol del raddoppio.

Sarri 5:  Incredibili i cinque minuti di blackout della sua squadra in cui ha preso tre gol. La Juventus non può perdere una partita con due reti di vantaggio.

Leggi anche: le pagelle rossonere di Milan-Juventus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *