Pjanic Genoa-Juventus
Serie A

Genoa-Juventus 1-3, convincente e netta vittoria dei bianconeri

Bianconeri sempre in controllo del match vincono 3-1 al Ferraris contro il Genoa e ristabiliscono le distanze in classifica rispetto alla Lazio inseguitrice

Il primo posticipo serale della 29^ giornata di Serie A tra Genoa e Juventus termina 3-1 in favore dei bianconeri. La capolista domina la partita dall’inizio alla fine senza subire nemmeno un tiro in porta. Dopo un primo tempo finito senza reti, la sblocca nella ripresa grazie a due grandissimi gol di Dybala e Ronaldo e continua spedita la sua corsa verso il nono scudetto di fila. Il Genoa resta fermo al diciassettesimo posto in classifica, momentaneamente con un punto di vantaggio sul Lecce terz’ultimo.

Leggi anche: le pagelle bianconere di Genoa-Juventus

La partita inizia – in uno stadio Ferraris deserto – con la Juventus che prende subito in mano il pallino del gioco, mantenendo il possesso palla. I primi tiri in porta arrivano da fuori area al 12′ con Bernardeschi, al 13′ e al 16′ con Ronaldo che trovano un attento Perin che respinge. I bianconeri pressano alti impedendo al Genoa di ripartire. Infatti al 27′ il portiere rossoblu anticipa Ronaldo appostato sotto porta e cercato da Bernardeschi in seguito a una bella accelerazione dell’ex viola sulla destra. Al 30′ Favilli – già ammonito – rischia grosso commettendo fallo su de Ligt a centrocampo, ma viene graziato dall’arbitro Calvarese. Poco dopo al 35′, Rabiot riesce ad anticipare i difensori genoani dopo un bel cross di Cuadrado, ma il colpo di testa è centrale e Perin blocca. Al 42′ Dybala trova libero Ronaldo sulla destra ma il suo tiro violento, quasi sotto l’incrocio, è respinto dal portiere avversario. Il tempo termina 0-0 dopo un solo minuto di recupero.

Il secondo tempo comincia con lo stesso tema tattico del primo. E infatti Dybala al 50′ trova il gol del vantaggio, con una bella percussione salta Behrami e di sinistro trova l’angolo basso e infila l’incolpevole Perin che stavolta non può fare nulla. Al 54′ Bernardeschi di testa anticipa Rabiot, piazzato meglio, e manda di poco al lato un bel cross dalla destra di Cuadrado. La Juventus raddoppia al 56′ con un grandissimo tiro di Ronaldo che – servito sulla corsa da Pjanic – arriva al limite dell’area e calcia sotto l’incrocio dei pali. Altro splendido gol al 73′ con Douglas Costa che dal vertice destro dell’area di rigore calcia sul palo opposto mettendola sotto l’angolino per il 3-0. Al 75′ primo tiro in porta della partita del Genoa con Sanabria che salta due uomini e calcia trovando sulla sua strada l’attento Szczesny che manda in angolo. Il grifone trova il gol al 77′ con Pinamonti che servito in area da Biraschi, riesce a trafiggere il portiere bianconero. All’88’ ci prova anche Higuain dal limite, ma il suo tiro è fiacco e centrale e Perin blocca. La partita termina sul risultato di 1-3 dopo quattro minuti di recupero.

Il tabellino di Genoa-Juventus 1-3

Genoa (3-5-2): Perin; Romero, Soumaoro, Masiello; Ghiglione (62′ Barreca), Behrami, Schone (46′ Lerager), Cassata (78′ Pandev), Sturaro (75′ Biraschi); Favilli (46′ Sanabria), Pinamonti. All. Nicola

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Bonucci, Danilo; Bentancur, Pjanic (74′ Ramsey), Rabiot (84′ Matuidi); Bernardeschi (66′ Douglas Costa), Dybala (84′ Olivieri), Ronaldo (74′ Higuain). All. Sarri

MARCATORI: Dybala al 50′, Ronaldo al 56′, Douglas Costa al 73′, Pinamonti al 77′

ASSIST: Pjanic (J)

AMMONITI: Favilli, Schone, Sturaro, Cassata, Masiello (G); Bonucci (J)

ESPULSI: –

NOTE: –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *