Havertz Bayer Leverkusen
Calciomercato Juventus

Chi è Kai Havertz, il talento tedesco finito nel mirino della Juventus

Alla scoperta di Kai Havertz, giovane trequartista del Bayer Leverkusen che ha stregato la dirigenza della Juventus. Prevista un’asta in estate per il tedesco

La Juventus ha messo gli occhi su Kai Havertz, trequartista tedesco classe 1999 in forze al Bayer Leverkusen. Su di lui ci sono le attenzioni di mezza Europa che vorrebbe mettere sotto contratto uno dei talenti più forti e promettenti in circolazione. Si prospetta un importante asta di mercato per il tedesco, alla quale parteciperanno quasi tutte le big europee. Havertz è pronto a dire addio al Bayer Leverkusen per approdare in un grande club e far parlare di lui per molti anni.

Il giovane talento tedesco ha un contratto con il Bayer in scadenza 2022 e quasi tutte le big europee hanno chiesto informazioni su di lui. Sarà molto dura per la dirigenza rossonera trattenere il suo numero 29. Chelsea e Bayern Monaco sembrano le due squadre più attive e pronte a fare follie per il centrocampista classe 1999. Su di lui c’è il forte interesse anche di Juventus, Barcellona e Real Madrid che lo hanno individuato come elemento chiave per il proprio centrocampo. Per il suo cartellino potrebbero servire anche più di 100 milioni. Negli ultimi giorni il direttore sportivo del club tedesco, Rolfer, ha parlato ai microfoni del quotidiano AS in merito al futuro del trequartista.

“Non sappiamo quale sarà il suo futuro. Tutte le big del calcio europeo lo stanno cercando, può giocare ovunque. È un giocatore fantastico, mi diverto a vederlo giocare e spero che rimanga a lungo nel Bayer. Sarà uno dei dominatori del calcio nei prossimi dieci anni. Bayern Monaco? Da anni compra tutti i migliori talenti tedeschi e vince troppo spesso. Sarebbe meglio se ci fossero alternative”.

Spetterà al calciatore scegliere il club più adatto per lui per imporre il suo talento e diventare uno dei centrocampisti più forti nel panorama mondiale. Il Bayer Leverkusen non farà sconti a nessuno e lascerà partire il suo gioiello solo in cambio di un’offerta sostanziosa.

Chi è Kai Havertz

Havertz nasce ad Aachen l’11 giugno del 1999 e approda nel settore giovanile del Bayer Leverkusen a soli 12 anni. Porta a termine l’intera trafila nelle giovanili. Dopo la Primavera, nel 2017 arriva in prima squadra e il suo talento inizia subito a brillare. Diventa pilastro del centrocampo rossonero dimostrandosi un centrocampista totale con un grande senso del gol. Il Bayer Leverkusen punta subito su di lui e lo mette al centro del progetto.

Molto importante per la sua crescita è l’arrivo in panchina nel dicembre del 2018 del tecnico Peter Bosz, amante del bel gioco e della fitta rete di passaggi. Havertz diventa la stella indiscussa e l’idolo dei tifosi del Bayer. È un calciatore completo e spesso decisivo negli ultimi 25 metri con passaggi smarcanti e inserimenti con i tempi giusti. A soli vent’anni dirige la manovra offensiva della sua squadra e quasi ogni azione d’attacco parte dai suoi piedi o da una sua accelerazione.

Forte fisicamente, bravo di testa, intelligente tatticamente e con un ottima visione di gioco, Kai Havertz rappresenta il profilo ideale per qualsiasi squadra. Quest’anno ha trainato il Bayer Leverkusen sue invenzioni e le sue giocate. Ha fatto – inoltre – tutta la trafila nel settore giovanile della Nazionale tedesca arrivando ad esordire con la prima squadra il 9 settembre 2018.

Kai Havertz: ruolo e statistiche

Il suo ruolo ideale è quello di trequartista data la sua grande qualità di mandare in porta gli attaccanti. All’occorrenza, Havertz può fare anche la prima punta o l’esterno d’attacco. Ha esordito con la maglia del Bayer Leverkusen il 15 ottobre 2016 all’età di 17 anni nella partita di campionato contro il Werder Brema. Ad oggi, è il calciatore più giovane della storia del Bayer ad aver disputato una partita in Bundesliga.

Trova il primo gol con i rossoneri nella massima serie tedesca, il 2 aprile 2017 diventando il più giovane marcatore nella storia del Bayer in Bundesliga. Quest’anno ha disputato 38 partite in tutte le competizioni, coronate da 15 gol e 8 assist. Il giovane talento tedesco vanta anche 7 presenze con la Nazionale maggiore e 1 gol. È stato anche il più giovane giocatore a raggiungere i 35 gol in Bundesliga.

Come giocherebbe la Juventus con Havertz

Havertz sarebbe una pedina importante nello scacchiere di Maurizio Sarri soprattutto per la sua grande duttilità. Con la maglia bianconera, il tedesco potrebbe ricoprire il ruolo di rifinitore alle spalle delle due punte consentendo a Sarri di riproporre il 4-3-1-2 già visto ad Empoli.

4-3-1-2: Szczesny; Danilo, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Pjanic, Bentancur, Matuidi; HAVERTZ; Dybala, Ronaldo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *