Rugani Juventus
Calciomercato Juventus

Calciomercato Juventus, ipotesi scambi sull’asse Torino-Roma

Non solo la trattativa per portare Zaniolo in bianconero, anche Rugani e Riccardi coinvolti. Si prevede una serie di scambi con l’obiettivo plusvalenza

I tempi della stagione 2019/20 sono cambiati a causa della pandemia legata al coronavirus. Lo spostamento della fine del campionato – di conseguenza – ha provocato lo slittamento di tutte le date relative al mercato. Rimane invece la data del 30 giugno per la chiusura dei bilanci da parte delle società, importantissima soprattutto in questo periodo storico. In quest’ottica tante squadre si metteranno a tavolino per portare a termine entro fine mese alcuni scambi e operazioni con l’obiettivo finale di salvaguardare il bilancio.

Juventus e Roma starebbero ragionando su possibili scambi, per riuscire ad ottenere uno scambio di plusvalenze sulla scia di quello della scorsa estate Pellegrini-Spinazzola.

Obiettivo principale: Zaniolo alla Juventus

La Juventus segue Zaniolo dall’estate scorsa ed è abbastanza certo che proverà nuovamente a convincere la Roma per portare il classe 1999 a Torino. Con le quotazioni dei calciatori crollate a causa della pandemia e venendo da un grave infortunio, il prezzo del centrocampista potrebbe scendere fino ai 40-45 milioni di euro.

La Roma nonostante la situazione finanziaria non buonissima – si parla di un indebitamento di circa 200 milioni di euro – non vorrebbe privarsi del giocatore per una cifra inferiore ai 60 milioni. Anche perchè al totale andrebbe sottratto il 15% che spetterebbe all’Inter, secondo gli accordi presi nel 2018 col passaggio di Zaniolo in giallorosso nell’affare Nainggolan.

La Juventus potrebbe cercare di ammorbidire la richiesta romanista inserendo nella trattativa il cartellino di Bernardeschi, ai margini del progetto per il tecnico Sarri. La valutazione dell’esterno bianconero oscilla intorno ai 25 milioni di euro, e questo porterebbe ad un notevole abbassamento della parte economica. In questo caso il problema sarebbe legato all’ingaggio, infatti l’ex Fiorentina alla Juventus percepisce 4,5 milioni a stagione, cifra che non rientra nei canoni della società giallorossa.

Uno scambio si farà: tanti altri nomi in ballo

Secondo Tuttosport già nella giornata di venerdì 5 giugno ci sarà un incontro tra il ds bianconero Paratici e l’ad giallorosso Fienga. Oltre ai due azzurri, sono tanti altri i calciatori al centro della discussione.

Uno scambio sicuramente più fattibile potrebbe essere quello tra Cristante e Mandragora. Il centrocampista dell’Udinese molto probabilmente sarà riscattato dalla Juventus a fine campionato. Difficilmente resterà a Torino, ma verrà utilizzato come pedina di scambio. Il romanista, invece, quest’anno sta trovando meno spazio rispetto alle stagioni passate, anche a causa di un eccessivo affollamento di centrocampisti. In bianconero sarebbe l’ideale sostituto di Bentancur, liberando Pjanic che in questo modo potrebbe essere ceduto al Barcellona.

Altri calciatori al centro di discussioni sono Under, Kluivert e il giovanissimo Riccardi dalla parte giallorossa, Rugani, Romero e Perin da quella juventina. La Roma accetterebbe molto volentieri un centrale difensivo, avendo il Mancini come unico punto fermo per la prossima stagione. Juan Jesus e Fazio sono stati utilizzati pochissimo da Fonseca, e il riscatto di Smalling sembra alquanto complicato. Situazione opposta per Perin che difficilmente accetterebbe un altro contratto come secondo portiere.

La Juventus prenderebbe volentieri il classe 2001 Riccardi come acquisto in prospettiva, mentre l’eventuale arrivo di uno tra Under e Kluivert sarebbe strettamente collegato alla riuscita dell’affare Zaniolo, come una sorta di “favore” economico nei confronti dei giallorossi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *