Zaniolo Roma
Calciomercato Juventus

Calciomercato Juventus, i bianconeri non mollano Zaniolo

Il talento della Roma Zaniolo è sempre nei pensieri della Juventus che vorrebbero tentare di portarlo a Torino. I giallorossi fanno muro

La Juventus non ha intenzione di mollare il colpo. Zaniolo è un obiettivo concreto per la dirigenza bianconera, che negli ultimi giorni si è presentata dalla Roma per capire quale sia la posizione del giocatore ex Inter. Per ora l’amministratore delegato Fienga ha respinto l’assalto ma le parole di Petrachi in conferenza stampa lasciano uno spiraglio aperto“Faremo di tutto per trattenerlo, poi il calciomercato mette davanti tante difficoltà”.

Perché l’operazione è fattibile

La Roma ha i conti in rosso di 126,4 milioni e la società è indebitata di 280,5 milioni, con il fatturato che è sceso da 257,9 milioni a 140,8. Cifre che presagiscono un’estate difficile per i giallorossi che – nonostante il Fair play finanziario sia temporaneamente sospeso – dovranno fare degli enormi sacrifici. In questa situazione tenta di inserirsi la Juventus che ha sondato il terreno per capire se la Roma avrebbe accettato delle contropartite tecniche nell’operazione ma la risposta è stata negativa. La base di partenza per la dirigenza della Roma è di 60 milioni di euro e la società capitolina spera nell’interesse di società estere in modo che si scateni un’asta europea.

La Roma però vorrebbe trattenere il giocatore e far sì che diventi il centro del progetto, quindi questa estate dovrà fare una rivoluzione: deve cedere i giocatori per arrivare ad un tesoretto di 100 milioni, ridurre il monte ingaggi con gli stipendi dei nuovi arrivati e le commissioni degli agenti. La situazione potrebbe migliorare se la squadra riuscisse a raggiungere la quarta posizione distante solo tre punti – l’Atalanta ha una partita in meno – che significa Champions League e soprattutto un introito di circa 50 milioni.

Zaniolo: numeri e statistiche

Nicolò Zaniolo è arrivato alla Roma nel 2018 nell’operazione che ha portato Nainggolan all’Inter. Di Francesco, ex allenatore dei giallorossi, ne ha capito subito le potenzialità e lo ha inserito dall’inizio nel match contro il Real Madrid al Bernabeu. Da quel momento è diventato fondamentale per la Roma nel ruolo di trequartista o ala destra, dimostrando la sua agilità e forza fisica. Ha chiuso la prima stagione con 36 presenze e sei gol di cui due in Champions League e quest’anno era partito altrettanto bene con 6 reti in 24 partite ma l’infortunio al ginocchio contro la Juventus lo ha fermato. La Roma spera di riaverlo a luglio e che il suo aiuto sia fondamentale per riprendere l’Atalanta in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *